Cosa vedere e cosa fare all’Isola d’Elba

Cosa vedere e cosa fare all’Isola d’Elba

Meglio conosciuta per l’esilio di Napoleone, la terza isola più grande d’Italia offre anche belle spiagge, buone immersioni, cittadine affascinanti e ottimo cibo. Situata appena al largo della costa nord-occidentale dell’Italia, l’Isola d’Elba è la più grande delle nove isole che compongono il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano.

L’Isola d’Elba è forse la più famosa per aver ospitato l’imperatore francese Napoleone durante il suo esilio nel 1814-15. Ma a parte la ricca storia napoleonica dell’Elba, la maggior parte dei visitatori si riversa all’Isola d’Elba per il mare cristallino e le magnifiche spiagge che rivaleggiano con quelle dei Caraibi.

Ci sono molte cose che determinano un’esperienza fantastica di viaggio – storia, fascino, spiagge eccellenti – e l’Isola d’Elba le ha tutte.

Isola d’Elba: quali paesi vedere?

Nonostante le sue dimensioni ridotte, l’Isola d’Elba è divisa in 7 comuni, ognuno molto diverso dall’altro. Il più grande è il capoluogo di Portoferraio, dove attraccano i traghetti provenienti da Piombino. Le facciate color pastello e la profusione di balconi fioriti sono onnipresenti nella città più grande e popolosa dell’Elba. Qui non è difficile trovare una soluzione per alloggiare, ci sono diverse proposte per affitti di appartamenti a Portoferraio, anche con una fantastica vista mare per esempio. Gran parte della storia dell’isola può essere esplorata proprio qui a Portoferraio.

Dall’imponente Rocca della Linguella alla residenza principale di Napoleone fino alla varietà dei monumenti storici e dei luoghi sacri. Una giornata trascorsa ad esplorare gli angoli più nascosti di Portoferraio è d’obbligo.

Da non trascurare anche Porto Azzurro: yacht e barche a vela fiancheggiano il piccolo porto turistico e fiori profumati si inarcano con grazia su ogni negozio e caffè. Con una vasta gamma di alloggi e numerose spiagge dorate nelle vicinanze, Porto Azzurro è una base ideale per visitare l’Isola d’Elba.

Le bellissime spiagge dell’Isola d’Elba

L’Elba è nota per avere alcune delle migliori spiagge di tutta Italia e qui avrai l’occasione di provarle di persona.

Spiaggia della Biodola e Spiaggia degli Scaligeri

Da Portoferraio è possibile dirigersi verso due delle spiagge più frequentate dell’isola, Biodola e Scaligeri. A differenza della maggior parte delle spiagge dell’Elba, la spiaggia della Biodola ha sabbia bianca e fine al posto dei ciottoli.

Sia Biodola che Scaligeri sono circondate da ristoranti, caffetterie e hotel (come il delizioso Hotel Hermitage), quindi ci sono molti servizi disponibili per famiglie e altri bagnanti. L’intera area ha un’atmosfera da resort sulla spiaggia mediterranea ed è un ottimo posto per chi vuole avere tutti i servizi a portata di mano. Queste due spiagge offrono anche alcune delle migliori viste sul tramonto dell’isola.

Sansone Beach

Situata vicino a Portoferraio, la spiaggia di Sansone è una delle più famose dell’isola. L’ingresso si trova dopo Acquaviva e prima del promontorio dell’Enfola (il segnale del bivio per la spiaggia è piccolo, quindi questi punti di riferimento sono utili). Raggiungere la spiaggia richiede una breve passeggiata. Non c’è un parcheggio ufficiale, quindi si può lasciare la macchina lungo il lato della strada principale vicino al ristorante Tre Colonne. Da lì, sono 15 minuti a piedi attraverso un quartiere residenziale e poi su un sentiero roccioso che si snoda fino alla spiaggia.

È davvero una spiaggia incantevole, con ciottoli bianchi luminosi e acque azzurre scintillanti. Tuttavia, l’acqua sembra un po’ agitata per nuotare e il ritorno in cima potrebbe essere un po’ faticoso in una giornata calda.

Capo Bianco

Raggiungibile da Portoferraio, questa spiaggia dispone di un comodo parcheggio a pagamento a pochi passi da una breve rampa di scale che scende al mare. Il parcheggio costa 6 EUR ma è gratuito dopo le 16:30.

C’è un piccolo caffè sul lungomare appena fuori dal parcheggio. Da lì, le scale scendono verso un tratto di spiaggia perfettamente bianco bagnato da acque turchesi calme e traslucide. Anche le spettacolari scogliere calcaree creano uno scenario mozzafiato.

Capo Bianco è tra le spiagge più amate dell’Elba solo per la sua facilità di accesso, ma anche per la sua tranquilla bellezza naturale. Non ci sono hotel nelle vicinanze, solo un piccolo bar per fornire tutto ciò di cui potresti aver bisogno per la tua giornata in spiaggia. È il luogo perfetto per rilassarsi qualche ora sotto un ombrellone dai colori vivaci.

Articoli Correlati

Vacanze in famiglia nel Salento

Vacanze in famiglia nel Salento

Viaggi in solitaria in quali posti andare

Viaggi in solitaria in quali posti andare

Villaggi sul mare ad Otranto

Villaggi sul mare ad Otranto

Bangkok: Dove si trova e cosa vedere nella capitale

Bangkok: Dove si trova e cosa vedere nella capitale