Quali veicoli possono circolare in autostrada

Quali veicoli possono circolare in autostrada

Il Codice della strada stabilisce determinate limitazioni per i veicoli che possono circolare in autostrada. Trattandosi di strade ad alta velocità di percorrenza, non tutti i mezzi possono mantenere i requisiti di sicurezza necessari alla circolazione. Nell’articolo precedente avevamo visto come viaggiare all’esterno con l’auto o moto, in questo, vediamo invece che cosa ci dice il Codice Della Strada.

Quali mezzi possono entrare in autostrada?

E’ vietata la circolazione dei seguenti veicoli sulle autostrade:

  • velocipedi, ciclomotori, motocicli di cilindrata inferiore a 150 centimetri cubici se a motore termico, ovvero di potenza inferiore a 11 kW se a motore elettrico, e motocarrozzette di cilindrata inferiore a 250 centimetri cubici se a motore termico;
  • altri motoveicoli di massa a vuoto fino a 400 kg o di massa complessiva fino a 1300 kg, ad eccezione dei tricicli, di cilindrata non inferiore a 250 cm³ se a motore termico e comunque di potenza non inferiore a 15 kW, destinati al trasporto di persone e con al massimo un passeggero oltre al conducente;
  • veicoli non muniti di pneumatici;
  • macchine agricole e macchine operatrici;
  • veicoli con carico disordinato e non solidamente assicurato o sporgente oltre i limiti consentiti;
  • veicoli a tenuta non stagna e con carico scoperto, se trasportano materie suscettibili di dispersione;
  • veicoli il cui carico o dimensioni superino i limiti previsti dagli articoli 61 e 62, ad eccezione dei casi previsti dall’art. 10;
  • veicoli le cui condizioni di uso, equipaggiamento e gommatura possono costituire pericolo per la circolazione;
  • veicoli con carico non opportunamente sistemato e fissato;
  • mezzi eccezionali, salvo apposite autorizzazioni;
  • veicoli le cui condizioni possono costituire pericolo per la circolazione;
  • autovetture che non sono in grado di sviluppare un velocità di almeno 80 km/h.

Limitazioni anche per i pedoni, che non possono circolare in autostrada ad eccezione delle aree di servizio e sosta (gli animali solo se debitamente custoditi) e lungo le corsie di emergenza solo per raggiungere i punti per le richieste di soccorso.

Sono ammesse a circolare su autostrade e strade extraurbane principali le macchine agricole, non trainanti un rimorchio. Possono inoltre circolare liberamente motocicli di cilindrata superiore a 150 cc, motocarrozzette di cilindrata superiore a 250 cc. autovetture, camper, autocarri, autotreni e autoarticolati, autobus.

La circolazione di veicolo non ammesso in autostrada è sanzionata con una sanzione che vai dai 40 euro ai 173 euro, oltre alla sottrazione di 2 punti dalla patente.

È prevista invece una multa che va da € 430 a € 1731 e la sottrazione di 4 punti per:

  • carico non solidamente assicurato
  • carico sporgente oltre i limiti
  • carico non coperto che si può disperdere
  • veicolo a tenuta non stagna

In questi casi, il veicolo deve abbandonare l’autostrada solamente se non è possibile riportare il carico in condizioni di sicurezza.

Articoli Correlati

Viaggiare con auto o moto all’estero

Viaggiare con auto o moto all’estero

Cala Gonone, un incanto della Sardegna

Cala Gonone, un incanto della Sardegna

Le migliori destinazioni per i viaggi di nozze gay

Le migliori destinazioni per i viaggi di nozze gay

Alla scoperta di Posada, nella Sardegna più nascosta

Alla scoperta di Posada, nella Sardegna più nascosta