Quali sono i vari tipi di moto in commercio? Ecco una breve guida per l’acquisto

Quali sono i vari tipi di moto in commercio? Ecco una breve guida per l’acquisto

Quali sono le tipologie di moto esistenti e come saperle riconoscere? Ecco di seguito una breve guida per i poco esperti, così da sapersi districare anche nella terminologia e poter così scegliere la moto più adatta ai propri gusti e alle proprie esigenze.

Naked

Dal corrispettivo termine inglese che significa “nuda” “spoglia” sta ad indicare le moto sprovviste di carenature. Il termine ha iniziato a diffondersi negli anni ’90 quando alcune case costruttrici lanciarono questi nuovi modelli di moto che si contrapposero ai classici modelli carenati o semicarenati. L’inizio di questa nuova tendenza si ebbe con il lancio sul mercato della Ducati Monster, la naked senza dubbio di maggior successo! Queste moto sono ancora oggi particolarmente apprezzate soprattutto per i loro prezzi abbordabili.

Custom

È un neologismo derivante dall’inglese “custom” che significa “personalizzare” e tra le altre accezioni “fuori serie, su misura, su ordinazione”… sono le moto all’americana stile Harley Davidson, rimaste pressoché invariate nel tempo tanto da essere definite “dalla linea immortale” o “senza tempo”. Si riconoscono per la loro seduta molto bassa, un interasse lungo con pedane avanzate e uno pneumatico posteriore largo. Sono personalizzate in tutto e per tutto, spesso assumono sembianze davvero pittoresche…. Le moto custom sono diventate un vero e proprio stile di vita.

Chopper

Motociclette nate dalla personalizzazione delle moto custom. Il nome deriva dall’inglese “to chop” che significa “mozzare”, “recidere” e rimanda al marchio Harley Davidson. Negli anni Cinquanta, i biker cominciarono a liberare le loro pesanti Harley da tutto ciò che era “superfluo”, ovvero parafanghi, valige laterali, staffe di protezione, ecc. in modo da migliorare il rapporto peso/prestazione. Le moto Chopper diventarono leggendarie con l’uscita del film “Easy Rider” nel 1969 e da allora, per Chopper, si intendono generalmente le moto con una forcella anteriore perpendicolare a terra e per lo più relativamente lunga.

Cruiser e Grand Cruiser

Sono moto ideali per viaggiare, molto grandi, comode, dotate di motori di grossa cilindrata e bauli laterali. Spesso equipaggiate con accessori di lusso tipo autoradio e riscaldamento, sono complete di protezioni aerodinamiche molto sviluppate per poter viaggiare anche con brutto tempo.

Enduro

Sono le motociclette adatte per circuiti sterrati e un po’ d’asfalto e si contraddistinguono per le gomme tassellate e l’assenza di carenatura. Differiscono dalle motocross per l’obbligo di rispettare le norme del codice della strada. Le Enduro, infatti, possono circolare liberamente su strade aperte al traffico, essendo provviste di targa, impianto di illuminazione, indicatori di direzione, ecc.

Motard o Supermotard

Molto simili alle Enduro dalle quali differiscono le gomme lisce adatte a circuiti asfaltati, quindi poco adatte a sterrati.

Trial

Anch’esse simili alle Enduro si presentano sprovviste di sella o dotate di una sella molto piccola collocata in basso e su guidano stando in piedi sulle pedane.

Scrambler

Il termine deriva dall’inglese “to scarmble” che significa “mischiare”. Sono infatti moto dalle caratteristiche principalmente stradali a cui sono state aggiunti (“mischiati”) elementi che le rendono idonee ad affrontare anche percorsi sterrati.

Sportiva (Race Replica o Super Sportive)

Sono le moto da pista. Hanno motori molto potenti e sono dotate di carenature complete per poter permettere la migliore penetrazione aerodinamica.

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *