Come essiccare il peperoncino

Come essiccare il peperoncino

I peperoncini, oltre ad essere un buon prodotto per la cucina, offrono dei benefici per la nostra salute. Se non vuoi sprecare nessun peperoncino del tuo ultimo raccolto, ci sono diversi modi per conservarli a lungo termine. L’essiccazione dei peperoncini consente di conservarli per mesi o addirittura anni, intensificando anche il loro calore e il loro sapore come gradito effetto collaterale.

Ci sono tre metodi semplici per farlo: essiccazione all’aria, essiccazione al forno e essiccazione con il disidratatore. Ecco cosa fare.

Preparare i peperoncini

Per l’essiccazione, utilizzare solo peperoncini maturi di buona qualità senza segni di danneggiamento o decomposizione.

È possibile utilizzare qualsiasi varietà di peperoncino, ma tieni presente che più grande è il frutto, più lungo sarà il processo di essiccazione e maggiore sarà il rischio di deterioramento in condizioni non ideali. Inoltre, mentre i peperoncini verdi acerbi possono essere essiccati, il risultato finale di solito manca del calore intenso e del sapore dei peperoncini rossi essiccati.

Per tutti e tre i metodi di essiccazione, i peperoncini devono essere prima lavati accuratamente e lasciati sgocciolare bene.

Essiccazione all’aria

Questo è, ovviamente, il metodo tradizionale di essiccazione, utilizzato nelle culture che mangiano peperoncino in tutto il mondo. Puoi realizzarlo in due modi diversi:

  • disponendo i peperoncini su un piatto o su una gratella;
  • legando i peperoncini con uno spago per appenderli ad essiccare.

In entrambi i casi, dovrai posizionarli in un luogo asciutto, arioso e caldo, come un balcone o un passaggio esterno coperto. Appenderli al sole diretto accelererà il processo, ma è un processo difficile da controllare. Se non hai uno spazio adatto all’aperto, puoi comunque asciugare all’aria all’interno, ma assicurati di scegliere una stanza ben ventilata per ridurre le possibilità che si formi la muffa.

A seconda delle condizioni, i peperoncini dovrebbero essere pronti entro pochi giorni o una settimana circa.

Essiccazione al forno

Tuttavia, se il clima locale non è adatto all’essiccazione all’aria, è possibile utilizzare una versione più moderna dello stesso processo. L’essiccazione dei peperoncini in un forno domestico fornisce risultati eccellenti in una frazione del tempo di essiccazione all’aria.

Metti semplicemente i tuoi peperoncini su una teglia antiaderente, o su una rivestita con carta da forno, disposta in un unico strato senza toccarli. Metti la teglia nel forno al livello più basso, girando i frutti ogni ora circa per evitare che si attacchino e per uniformare il calore. Se sembrano bruciare o sfrigolare, riduci la fiamma o rimuovili e lasciali raffreddare per un po’.

Non c’è un tempo prestabilito per cuocere i peperoncini per l’essiccazione. Tienili d’occhio, girandoli ogni pochi minuti circa. Puoi lasciare la porta del forno accostata per facilitare il ricircolo d’aria. Ci vorranno diverse ore con questo metodo.

Essiccazione con un disidratatore

Ultimo ma non meno importante, puoi anche considerare un disidratatore alimentare, che è un metodo infallibile per essiccare i peperoncini. Questo elettrodomestico li asciuga dolcemente permettendo di impostare diversi livelli di temperatura. Affettali prima di disidratarli per una disidratazione più rapida.

Cosa fare con i peperoncini secchi?

I peperoncini più piccoli possono essere aggiunti interi all’olio riscaldato per infondere sapore, specialmente in piatti classici come aglio e olio o utilizzati per insaporire curry e stufati.

Possono anche essere reidratati immergendoli in acqua tiepida fino a quando non si gonfiano, dopodiché possono essere sminuzzati o frullati per essere utilizzati in salse o condimenti, dando una consistenza più fine rispetto all’utilizzo diretto di peperoncini essiccati.

Infine, uno dei modi migliori per gestire l’abbondanza di peperoncini essiccati è utilizzare un robot da cucina o un macina caffè per produrre il proprio peperoncino in polvere. Questo è un piano particolarmente buono se hai coltivato diverse varietà, o hanno stadi di maturazione leggermente diversi, poiché la produzione di polvere da una miscela varia darà molta più profondità di gusto e carattere rispetto a qualsiasi polvere commerciale.

Articoli Correlati

Come scegliere il giusto arredamento per un ufficio aziendale

Come scegliere il giusto arredamento per un ufficio aziendale

I grandi benefici nell’avere un ufficio moderno

I grandi benefici nell’avere un ufficio moderno

Come fare l’olio al peperoncino

Come fare l’olio al peperoncino

Come arredare un bagno piccolissimo

Come arredare un bagno piccolissimo

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *