Come scegliere il giusto condizionatore per stare freschi senza sprecare soldi

Come scegliere il giusto condizionatore per stare freschi senza sprecare soldi

Vivere in un ambiente confortevole è tutto. Trascorriamo la maggior parte del tempo in casa e, con l’arrivo dei mesi estivi, l’ideale è avere uno spazio fresco, privo di umidità. Quando acquisti un elettrodomestico di grandi dimensioni, hai bisogno che sia giusto per te. L’aria condizionata non fa eccezione.

Quale condizionatore scegliere per la tua casa? Questa guida tratterà i diversi tipi di condizionatore e quelli più adatti al tuo ambiente.

Quale condizionatore acquistare?

Prima di iniziare a comparare i prezzi dei condizionatori, c’è una serie di cose che devi considerare. Affinché il sistema di condizionamento possa darti il massimo, deve adattarsi alla tua configurazione domestica. Vediamo quindi quali parametri prendere in considerazione.

Le dimensioni del luogo da rinfrescare

Forse il fattore più importante quando si sceglie il condizionatore d’aria è la grandezza della stanza e del nuovo condizionatore. Se scegli un condizionatore troppo piccolo per il posto in cui sarà installato, non sentirai molta differenza di temperatura, se presente. Se il tuo condizionatore è troppo grande per la stanza, sprecherai molta energia poiché il tuo sistema si accenderà e spegnerà costantemente per cercare di regolare la temperatura ambientale. Se decidi di affidarti ad un’azienda specializzata nel servizio di installazione climatizzatori potrai avere tutte le indicazioni del caso per una scelta consapevole e per evitare quindi di spendere male i tuoi soldi.

Impostazioni di velocità

Un condizionatore dotato di diverse impostazioni di velocità è la scelta ideale, perché permette di controllare la quantità di aria che fluisce nella stanza. Se la stanza presenta una temperatura particolarmente calda e soffocante, ad esempio, un’impostazione più alta ti consentirà di raffreddare la stanza molto più velocemente. Cerca un modello con un’ampia gamma di flussi d’aria e più velocità della ventola: da molto alta – per aiutare la stanza a raffreddarsi rapidamente, a molto bassa – in modo da mantenere costante la giusta temperatura ed avere un miglior benessere ambientale.

Funzionalità smart

Dai termostati remoti e intelligenti alle impostazioni che regolano il risparmio energetico, il tuo sistema AC può essere personalizzato in base alle esigenze più disparate. I modelli più avanzati possono connettersi alla rete wireless di casa in modo da poter controllare il condizionatore tramite un’app sul tuo smartphone, aggiunta utile se sei al lavoro e vuoi accenderlo prima di tornare a casa o se sei a casa e hai smarrito il telecomando. Alcuni hanno questa caratteristica incorporata; altri necessitano di un dispositivo di controllo aggiunto al condizionatore per essere abilitati.

Risparmio energetico

Molti modelli sono inoltre dotati di impostazioni di risparmio energetico, capaci di regolare autonomamente la temperatura ad un livello confortevole, soprattutto di notte in modo che non vada al massimo della potenza. Nei modelli di classe A+++ il consumo è ridotto al minimo, per cui è indispensabile orientare la scelta verso un prodotto che, pur costando qualche centinaio di euro in più, assicura un risparmio notevole nel lungo periodo.

Assicurati che il tuo condizionatore venga sottoposto a regolare manutenzione e che il filtro venga sostituito o pulito per mantenere un’efficienza ottimale. Un filtro sporco sottopone ad un lavoro eccessivo qualsiasi impianto di condizionamento, il che significa più elettricità e maggiori costi energetici!

Articoli Correlati

Tecnologia 5g: tutto quello che c’è da sapere

Tecnologia 5g: tutto quello che c’è da sapere

Cos’è il Polipropilene? Ecco perché ha avuto così successo nell’industria della plastica

Cos’è il Polipropilene? Ecco perché ha avuto così successo nell’industria della plastica

Come trasformare la casa in una smart home

Come trasformare la casa in una smart home

Cos’è l’obsolescenza programmata

Cos’è l’obsolescenza programmata

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *