Tecnologia 5g: tutto quello che c’è da sapere

Tecnologia 5g: tutto quello che c’è da sapere

La tanto attesa tecnologia di telefonia mobile di quinta generazione, nota come 5G, dovrebbe rappresentare un cambiamento radicale nel networking mobile, promettendo velocità di download esponenzialmente più elevate e condivisione dei dati in tempo reale.

La tecnologia wireless 5G ha lo scopo di fornire velocità di dati multi-Gbps più elevate, latenza estremamente bassa, maggiore affidabilità, enorme capacità di rete, maggiore disponibilità e un’esperienza multiutente. Ma come farà esattamente questo e cosa la rende diversa dal 4G?

Che cos’è la tecnologia 5G?

Il 5G è la rete mobile di quinta generazione. È un nuovo standard wireless globale dopo le reti 1G, 2G, 3G e 4G. Il 5G abilita un nuovo tipo di rete progettato per connettere virtualmente qualsiasi dispositivo dotato di connessione.

L’uso di frequenze più brevi (onde millimetriche tra 30 GHz e 300 GHz) per le reti 5G è il motivo per cui il 5G può essere più veloce. Questo spettro 5G a banda alta fornisce l’incremento previsto non solo in termini di velocità ma anche di capacità, bassa latenza e qualità.

Questa nuova interfaccia, che utilizza lo spettro delle onde millimetriche, consente di utilizzare più dispositivi all’interno della stessa area geografica; Il 4G può supportare circa 4.000 dispositivi per chilometro quadrato, mentre il 5G ne supporterà circa un milione. Ciò significa più streaming Netflix, chiamate vocali e Youtube possibili, senza interruzioni, nello spazio aereo limitato.

Il 5G funziona sulle stesse frequenze radio attualmente utilizzate per il tuo smartphone, sulle reti Wi-Fi e nelle comunicazioni satellitari, ma consente alla tecnologia di andare molto oltre.

Tecnologia 5G VS 4G

Con il 5G che raggiunge i 15/20 gigabit al secondo, fino a 100 volte più veloce del 4G , le reti 5G possono fornire il livello di prestazioni necessario per una società sempre più connessa.

Il risultato? Il download di un film ad alta definizione su una rete 4G, ad esempio, richiede in media 50 minuti, mentre sul 5G ne bastano solo 9. I requisiti di connettività variano in base allo scopo per cui viene utilizzata la rete.

Inoltre, lo streaming di un film sul tuo smartphone e la guida della tua auto connessa richiedono diversi livelli di connettività che non sono sempre disponibili con il 4G.

Vantaggi del 5G

I principali vantaggi del 5G sono una maggiore velocità nelle trasmissioni, una minore latenza e quindi maggiore capacità di esecuzione remota, un maggior numero di dispositivi connessi e la possibilità di implementare reti virtuali (network slicing), fornendo una connettività più adeguata alle esigenze concrete

Maggiore velocità nelle trasmissioni

Potendo godere di una maggiore velocità sarà possibile accedere a file, programmi e applicazioni remote in maniera totalmente diretta e senza attese. Intensificando l’utilizzo del cloud, tutti i dispositivi (cellulari, computer, ecc.) dipenderanno meno dalla memoria interna e dall’accumulo di dati e non sarà necessario installare un numero elevato di processori perché il calcolo può essere eseguito sul cloud. Così come non sarà più necessario archiviare le informazioni nella memoria del dispositivo (foto, video, ecc.).

Bassa latenza

La latenza è il tempo che trascorre da quando eseguiamo un comando sul nostro dispositivo fino a quando non si verifica l’azione. Nel 5G la latenza sarà dieci volte inferiore rispetto al 4G, potendo eseguire azioni da remoto in tempo reale.

Grazie a questa bassa latenza e all’aumento dei sensori, è possibile controllare i macchinari di un impianto industriale, controllare la logistica o il trasporto a distanza, operazioni chirurgiche in cui il medico può intervenire su un paziente che si trova dall’altra parte del mondo con il l’ausilio di strumentazione di precisione gestita da remoto o il controllo completo di sistemi di trasporto a distanza, automatizzati e senza conducente

Maggior numero di dispositivi collegati

Con il 5G il numero di dispositivi che possono essere collegati alla rete aumenta notevolmente, arrivando ad una scala milionaria per chilometro quadrato. Tutti i dispositivi connessi avranno accesso a connessioni istantanee a Internet, che in tempo reale si scambieranno informazioni tra loro. Questo favorirà l’IOT.

Si prevede che una casa in media avrà un centinaio di dispositivi collegati che invieranno e riceveranno informazioni in tempo reale. Se pensiamo agli impianti industriali parliamo di migliaia di dispositivi connessi.

Questo maggior numero di dispositivi connessi consentirà lo sviluppo delle città intelligenti e delle auto a guida autonoma. Ad esempio, posizionando sensori in diversi punti della città e condividendo informazioni sul proprio dispositivo sarà possibile migliorare la qualità della vita delle città e facilitare la navigazione dell’auto a guida autonoma scegliendo percorsi migliori, riducendo il numero di incidenti, segnalando parcheggi disponibili ecc.

E’ dannoso il 5G?

Il 5G utilizza onde di frequenza più elevate rispetto alle reti mobili precedenti, consentendo a più dispositivi di accedere a Internet contemporaneamente e a velocità più elevate.

Queste onde percorrono distanze più brevi attraverso gli spazi urbani, quindi le reti 5G richiedono più antenne trasmittenti rispetto alle tecnologie precedenti, posizionate più vicino al livello del suolo.

La radiazione elettromagnetica utilizzata da tutte le tecnologie di telefonia mobile ha portato alcune persone a preoccuparsi dei maggiori rischi per la salute, incluso lo sviluppo di alcuni tipi di cancro.

La banda delle onde radio – utilizzata per le reti di telefonia mobile – non è ionizzante, il che significa che manca di energia sufficiente per rompere il DNA e causare danni cellulari. I raggi ultravioletti del sole risultano più rischiosi delle onde radio e possono portare a tumori della pelle.

Le persone sono comprensibilmente preoccupate dal rischio di sviluppare il cancro, ma è fondamentale notare che le onde radio sono molto meno energetiche persino della luce visibile che sperimentiamo ogni giorno.

Per ora non ci sono prove attendibili che i telefoni cellulari o le reti wireless stiano causando problemi alla salute.

Articoli Correlati

Come scegliere il giusto condizionatore per stare freschi senza sprecare soldi

Come scegliere il giusto condizionatore per stare freschi senza sprecare soldi

Cos’è il Polipropilene? Ecco perché ha avuto così successo nell’industria della plastica

Cos’è il Polipropilene? Ecco perché ha avuto così successo nell’industria della plastica

Come trasformare la casa in una smart home

Come trasformare la casa in una smart home

Cos’è l’obsolescenza programmata

Cos’è l’obsolescenza programmata

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *