Pay per click: cos’è e come funziona

Pay per click: cos’è e come funziona

Certo, hai creato un ottimo sito web per la tua piccola impresa. È ben progettato, informativo e ricco di ottimi contenuti.

Ma questa è la dura verità: se nessuno clicca sul tuo sito, tutto quel lavoro andrà sprecato. Allora, cos’è il PPC? La pubblicità pay-per-click è uno dei modi migliori per attirare visitatori online.

Cos’è la pubblicità PPC?

La pubblicità PPC è un metodo di marketing online in cui è possibile inserire annunci in luoghi strategici online e pagare una commissione solo quando l’annuncio viene cliccato da un visitatore. L’acronimo sta infatti per Pay Per Click, pagamento per click.

È un modo per attirare traffico sul tuo sito a pagamento, anziché in modo organico tramite la ricerca. Quando un utente fa clic sull’annuncio, la tua azienda pagherà una tariffa specifica. Questa commissione è chiamata costo per clic (CPC). Il CPC può variare notevolmente: alcuni clic costano pochi centesimi mentre altri possono costare più di 50 euro.

Un altro termine chiave è CPM (Cost per Mille), che sta per costo per 1.000 impressioni e si applica solo agli annunci display e video. A differenza del CPC, dove paghi in base a quante volte è stato fatto clic sul tuo annuncio, il CPM si basa solo sulle visualizzazioni. Paghi per il diritto di mostrare il tuo annuncio 1.000 volte, indipendentemente da quante volte viene fatto clic su di esso.

I vantaggi del PPC

Quindi il PPC è una strategia giusta per il tuo sito web? Ecco cinque motivi per cui potresti volerlo aggiungere alla tua strategia online:

È estremamente mirato

Puoi scegliere con precisione a chi mostrare i tuoi annunci in base a posizione, parole chiave, interessi, età, sesso, lingua e persino il tipo di dispositivo utilizzato. Ciò ti consente di pubblicizzare i tuoi prodotti e servizi direttamente alle persone che hanno maggiori probabilità di essere interessate a ciò che offri.

Ti consente di reindirizzare i visitatori precedenti

In media, su 100 persone che visitano un sito Web, solo due si convertiranno in clienti. Ciò significa che il 98% del traffico iniziale va sprecato. Il retargeting consente agli inserzionisti di ricordare alle persone che hanno lasciato il sito senza effettuare un acquisto di tornare e vedere cosa si perdono.

È conveniente

Questo perché paghi solo una commissione quando viene effettivamente fatto clic sul tuo annuncio. Se consideri il fatto che i primi tre spot pubblicitari in una pagina dei risultati di ricerca ottengono il 46% dei clic, le probabilità sono a tuo favore. Il PPC consente alla tua attività di essere in cima alla pagina dei risultati di ricerca, anche sopra i risultati organici.

È tracciabile

Ciò significa che puoi monitorare il rendimento dei tuoi annunci e modificarli se non ricevi tutti i clic che desideri. E sai sempre quali annunci stanno effettivamente incrementando le vendite e aiutano la tua attività e quali no.

È veloce

Sebbene sia importante posizionarsi in alto nei risultati di ricerca organici, ci vuole tempo per arrivarci. Ma con il PPC? Puoi pubblicare un nuovo annuncio e iniziare a vedere i risultati in pochi giorni, se non ore. Quindi, se stai cercando di attirare immediatamente più traffico sul tuo sito e aumentare le vendite, pensa seriamente al PPC.

Alla fine, il più grande vantaggio del Pay per Click è quello di aumentare la visibilità del tuo sito web ponendolo sotto l’attenzione delle persone che lo apprezzeranno di più. Se vuoi approfondire, trovi un sito dedicato alla gestione di campagne advertising.

Articoli Correlati

Cos’è il remarketing?

Cos’è il remarketing?

Come funziona Google Ads?

Come funziona Google Ads?

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *